settembre 2008


Vi siete mai chiesti perchè c’è tanta gente che si accascia e muore di attacco cardiaco?

Bhè la risposta è solo una: COCOZZA

Visto che prima o poi potrebbe succedere anche a voi, vi illustrerò tutti i possibbili danni collaterali che colui-che-non-deve-essere-nominato, può provocare.

  1. Caso) nel primo caso si ha un leggero mal di testa,che può portare al vomito e all’immediata reazione di riggetto per cocozza.
  2. Caso) Il secondo caso è già più problematico; infatti le persone che sono soggette a questa patologia, alla vista di cocozza possono perdere i sensi o entrare in comaanche per svariati mesi. Si consiglia per altro di non provare a fare nessun altro tipo di approccio con la fonte di contaminazione (cocozza) perchè per alcuni soggetti può portare al caso 3.
  3. Caso) Morte lenta e dolorosa. Per alcuni casi patologici la sola lettura di un articolo di cocozza può causare il decesso; quando poi una persona scopre di essere soggetta al caso 3, non ci sta più niente da fare (Si consiglia per altro di velocizzare la morte facendo vedere al malato un video cast di cocozza)

CASI SPECIALI

Ci sono anche dei casi particolari:

Caso a) Coloro soggetti al caso a sono immuni (detti anche anticocozziani). Quelli che possiedono questo potere sono destinati a prendere per il culo cocozza a vita finchè hanno fiato in corpo. (pertanto, esiste il Nococozza blog.)

Caso b) Codeste persono sono  in grado di sopportare cocozza,ma solo perchè hanno subito un lavaggio del cervello da colui-che-non-deve-essere-nominato. Quindi è anche possibbile chiamarli Sostenitori. L’esistenza di quest’ultimi è ancora incerta: non si sa infatti se è lo stesso cocozza a farsi da sostenitore.

Il Nococozza Blog non si assume responsabilità per danni a persone o a cose

by dragoraro

Annunci

Ciao a tutti, AntiCocozziani!, grazie a tutti per avermi inviato i vostri cocomontaggi, oggi li inserirò su cocomontaggi e in questo articolo, per farvi notare che tutti potete dare il vostro contributo, per distruggere il gene cocozza.

Cocomatrix by TheMaster

Delete_cocozza (windows è con noi :D) by Roberto

Homer assale cocozza by Atmos

Gemelli by Atmos

Tutti gli altri cocomontaggi qua

Oggi Sirio il mago delle cazzate informatiche, ci spiegherà come rimuovere se stesso con un bellissimo articolo stile cocozziano. (i commenti tra parentesi sono miei)

Ogni volta la situazione si ripete (ogni volta quando? compriamo 2 pc al mese noi umani? ). Abbiamo comprato un nuovo PC, lo accendiamo e ci rendiamo conto di quello che c’è al suo interno (processore, hard disk, scheda di rete…) . Uno schifo (certo volevo un frigorifero). Sì, uno schifo (infatti, volevo un frigo non un computer).

Senza chiederci nessun parere, il produttore del PC ha installato decine e decine di programmi completamente inutili che non utilizzeremo mai (furbo il produttore, installa programmi inutili cosi’ fa in modo che cocozza ci faccia fare due risate), ma che occupano spazio utile e che rallentano il nostro PC.

Che bisogno c’è di antivirus e di programmi di fotoritocco che funzionano per 30 giorni e che poi ci chiedono ripetutamente di essere comprati a costi esorbitanti quando su Internet si trovano dei programmi simili, ma migliori, a costo zero? (ricordiamo il mitico AVG FREE!, tanto gli utenti del sito di cocozza sono cosi’ furbi che avendo un antivirus, cliccano su tutto ciò che vedono, ergo si beccano la peggio roba)

Se vogliamo liberare il nostro nuovo PC dai programmi spazzatura installati dai produttori di PC, non occorre secchio e paletta, ma un utile programma gratuito chiamato PC Decrapifier.

Perfetto ragazzi, abbiamo programmi inutili super-cocozziani like NORTON? Allora, installiamo un altro programma altrettanto inutile, tanto perchè cocozza ancora non ha scoperto che per ogni programma installato, c’è anche il programma di disinstallazione!

Io (Crack-In), vi spiegherò un altro metodo semplice semplice per disinstallare il software indesiderato.

Come rimuovere cocozza?

P.S., ecco un commentino:

Galo

Immagine fuorviante per l’ennesima volta. Recensisci un programma per Win, e come illustrazione usi un’immagine di un fiammante Macbook Air in bell’evidenza con Mac Os X.

Aggiungo: e con il blog di voi-sapete-chi che si vede su safari.

Questa è la prima di una serie di vignette, che verranno pubblicate volta per volta su Nococozza2.

il vostro amministratore,/Crack-In/

Se si va a scavare nel passato di cocozza, si scopre che un suo avo, stranamente uguale a lui, si è battuto insieme a un personaggio ambiguo (il quale si può notare nella foto, a destra di Sirio), per sterminare tutte le cocozze non pure.

Infatti, l’antenato di colui-che-nn-deve-essere-nominato era convinto che  i cocurbitacei di Mirabella appartenessero a una specie superiore e per questo, quelli considerati impuri venivano brutalmente eliminati con medoti mediovali.

Si sa per certo che i poveri cocurbitacei prima di essere giustiziati, dovevano ascolatre i consigli informatici del predecessore di cocozza: infatti la stirpe cocozziana anche in passato, blaterava baggianate sull’informatica (a quel tempo non ancora esistente)

by dragoraro

Canzone creata esattamente per prendere per il culo mr. Cocozza:

Vorrei parlare come S.A.

Se volete impararla a memoria (cosa molto utile), cliccate qui

VIDEO

Oggi Sirio (Noto esperto e programmatore informatico nonchè Hacker) ha partecipato alla gara regionale che si tiene ogni anno nel mese delle zucche il giorno cocodiciotto intitolata “grosso è bello“.

Cocozza è riuscito a iscriversi all’ultimo secondo grazie anche a conoscenze interne (Patate, melanzane, meloni ecc.).

Il divulgatore di cazzate siciliano è riuscito a vincere grazie al suo elevato peso, infatti lui si è buttato sulla bilancia rompendola in mille pezzi. Commosso ci ha riferito che dedicherà la vittoria al suo caro amico melone scoparso pochi giorni prima.

I produttori della gara hanno deciso di far ripagare i danni a cocozza per la bilancia rotta e di cambiare il nome della competizione sportiva diventando così “La Zucca non è bella“. In seguito sempre dai direttori è stato anche deciso di bandirlo per sempre dal concorso.

Pagina successiva »